Non sono la persona

Non sono più la persona
che hai innamorato:
credeva nella schiuma
d’onde troppo alte.

Non sono più la persona
che si innamorava di te:
credeva alle parole con cui ti spiegavi
al mondo. Ora
solo i silenzi mi sembrano sinceri.

Non sono più la persona che era
innamorata di te;
e nemmeno tu,
se mai lo sei stata
al di fuori dei miei occhi.

Non sono più la persona
che si innamorava,
ma sono ancora
la persona che ti amava.

Attraverso ombre temute
come demonio
dal buio profondo del fondo del mare
da silenzi assenti di schiume
io ti ho amata.

Attraverso la luce di
nuovi mattini
attraverso i cristalli
della montagna più sacra
io ti ho amata.

E se hai mentito
talvolta omesso
sperato in veste di promessa
Le pause fra le parole
eran sempre sincere.

Sono ancora la persona
che al tuo fianco la notte
ti ascoltava respirare
ed era felice.

 

(luglio-agosto 2011)